Release details

2018-06-05 07:30 CEST
  • Print
  • Share Share
en it

Italeaf: Softeco Sismat (Gruppo TerniEnergia) coordina progetto Virtus per prototipo di Virtual Power Plant

COMUNICATO STAMPA 5 GIUGNO 2018

Italeaf: Softeco Sismat (Gruppo TerniEnergia) coordina il progetto Virtus per un prototipo di Virtual Power Plant

  • La digital company del Gruppo, in cluster con il Dipartimento Ingegneria Elettrica, Elettronica, Telecomunicazioni e Navale (DITEN) e con il laboratorio IEES (Intelligent Electrical Energy Systems) dell'Università degli Studi di Genova, l'Università di Bologna e Yanmar R&D Europe Srl, ha ottenuto un finanziamento della Cassa per i servizi energetici e ambientali (CSEA) di Euro 1,1 milioni
  • Previsto lo sviluppo di un Virtual Power Plant (VPP) in un contesto terziario industriale, con l'obiettivo di validare la catena del valore in più distretti reali industriali e della pubblica amministrazione

TerniEnergia, società quotata sul mercato telematico azionario (MTA) di Borsa Italiana, comunica che Softeco Sismat, digital company del Gruppo, coordina il progetto VIRTUS ("Gestione VIRTUale di risorSe energetiche distribuite") finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico attraverso la Cassa per i servizi energetici e ambientali (CSEA, www.csea.it) per complessivi Euro 1,1 milioni, dei quali Euro 550 mila come quota parte relativa alle attività svolte dalla stessa Softeco.
Il progetto realizzerà un prototipo di Virtual Power Plant (VPP) in un contesto terziario industriale, con l'obiettivo di validare la catena del valore in più distretti reali (di tipo industriale e pubblica amministrazione) e dimostrare la fattibilità tecnico-economica del coordinamento sinergico di risorse distribuite, per l'ottimizzazione energetica locale e la fornitura di servizi dedicati ai diversi attori del sistema elettrico, regolati e liberalizzati.
Il progetto VIRTUS si avvale del coordinamento scientifico dell'Università degli Studi di Genova - Dipartimento Ingegneria Elettrica, Elettronica, Telecomunicazioni e Navale (DITEN) grazie alla collaborazione con il laboratorio IEES (Intelligent Electrical Energy Systems, http://iees.diten.unige.it/) coordinato dal Prof. Stefano Massucco. Al cluster partecipano anche l'Università di Bologna e Yanmar R&D Europe Srl.
Il progetto consolida e valorizza la proficua e continuativa collaborazione tra Softeco Sismat e UNIGE-DITEN-IEES nello studio di metodologie e sviluppo di soluzioni all'avanguardia per le smart grid, dopo l'esperienza del progetto SmartGen (Studio, sviluppo e validazione di metodi e strumenti innovativi per la gestione di reti di distribuzione attive con generazione da fonte rinnovabile, www.smartgen.it) e quella in essere del progetto PODCAST (Piattaforma di Ottimizzazione della Distribuzione tramite uso di dati da Contatori elettronici e sistemi di Accumulo diSTribuito, www.podcast-csea.eu).
Con il coordinamento delle iniziative SmartGen, PODCAST e VIRTUS, Softeco Sismat completa un bouquet di progetti di R&D nell'ambito della Ricerca di Sistema (www.ricercadisistema.it), confermando il proprio ruolo di riferimento per attività di ricerca ad alto valore aggiunto sui temi smart grid e digital energy.

TERNIENERGIA (TER.MI), costituita nel mese di Settembre del 2005 e parte del Gruppo Italeaf, è il primo abilitatore tecnologico globale italiano, impegnato a portare nel mondo soluzioni energetiche e per il recupero efficiente delle risorse, integrate e sostenibili. Organizzata in due linee di business strategiche (Assets e Smart solutions and services), con circa 400 dipendenti e una presenza geografica con sedi operative e commerciali in quasi tutti i Continenti, TerniEnergia sviluppa soluzioni, prodotti e servizi innovativi basati su tecnologie digitali e industriali per la filiera energetica, le reti, la smart mobility, l'automazione industriale, il recupero di risorse marginali.
TerniEnergia, anche attraverso le sue subsidiaries (Softeco Sismat, Greenled Industry, GreenAsm, Purify, Wisave, Ant Energy), persegue gli obiettivi di incremento della produzione di energia da fonti rinnovabili, del risparmio energetico e della riduzione delle emissioni, come stabilito dalla politica ambientale europea, e partecipa attivamente alla rivoluzione energetica della generazione elettrica distribuita e delle reti intelligenti, con innovative soluzioni digitali.
TerniEnergia è il partner ideale per grandi utility, operatori della distribuzione e gestori delle reti, produttori di energia, pubbliche amministrazioni, clienti industriali e investitori che intendono realizzare grandi progetti per la produzione di energia rinnovabile, sistemi e impianti moderni ad elevata efficienza energetica, soluzioni per la gestione e la manutenzione delle infrastrutture e degli impianti elettrici.
TerniEnergia, da leader del mercato internazionale fotovoltaico, ha completato la sua trasformazione in smart energy company e abilitatore tecnologico per l'uso sostenibile delle risorse, attraverso una completa offerta commerciale di soluzioni, lo sviluppo e fornitura di tecnologie digitali e la realizzazione di servizi e soluzioni "intelligenti" rivolte a clienti pubblici e privati nei settori emergenti.
TerniEnergia è quotata sul mercato telematico azionario (MTA) di Borsa Italiana.

Italeaf S.p.A. è tenuta a rendere pubbliche queste informazioni ai sensi del regolamento sugli abusi di mercato UE. Tali informazioni sono state fornite per la pubblicazione, attraverso i referenti di seguito indicati, alle ore 6.30 CET del 5 Giugno 2018.

Il presente comunicato stampa è disponibile anche sul sito internet della Società: www.italeaf.com.

Certified Adviser
Mangold Fondkommission AB, +46 (0)8 5030 1550, è il Certified Adviser di Italeaf SpA su Nasdaq First North.
Per maggiori informazioni:
Claudio Borgna
CFO - Italeaf S.p.A.
E-mail: borgna@italeaf.com

Italeaf S.p.A., costituita nel dicembre 2010, è una holding di partecipazione e un acceleratore di business per imprese e startup nei settori dell'innovazione e del cleantech. Italeaf opera come company builder, promuovendo la nascita e lo sviluppo di startup industriali nei settori cleantech, smart energy e dell'innovazione tecnologica.
Italeaf ha sedi operative in Umbria a Terni e Nera Montoro nel Comune di Narni, a Milano e Lecce; ha filiali internazionali a Londra e a Hong Kong. La società controlla TerniEnergia, quotata sul segmento STAR di Borsa Italiana e attiva nei settori delle energie rinnovabili, dell'efficienza energetica e del waste management, Skyrobotic, azienda di sviluppo e produzione di droni civili e commerciali nelle classi mini e micro per il mercato professionale, Numanova, attiva nella produzione di polveri metalliche per la manifattura additiva e l'industria metallurgica avanzata e Italeaf RE, società immobiliare. Italeaf detiene, inoltre, una partecipazione di minoranza in Vitruviano Lab, organismo di ricerca attivo nei settori dei materiali speciali, della chimica verde e del cleantech.

HUG#2197295