Release details

2018-04-26 18:27 CEST
  • Print
  • Share Share

Aumentare la consapevolezza del GDPR all'interno delle aziende è la sfida principale, affermano le attività commerciali che offrono prodotti o servizi tramite abbonamento

WARRINGTON, Regno Unito, 26 aprile 2018 (GLOBE NEWSWIRE) - Sebbene il conto alla rovescia per il raggiungimento delle fasi critiche dell'implementazione del GDPR (il regolamento generale sulla protezione dei dati) sia iniziato, più di un terzo delle aziende che offrono servizi o prodotti tramite abbonamento afferma che la sfida principale rimane l'aumento della consapevolezza interna e della conoscenza della legge.

Il GDPR entrerà in vigore il 25 maggio ed avrà importanti implicazioni per le imprese che offrono abbonamenti e che pertanto raccolgono dati personali da clienti B2B o B2C con sede nell'UE. Recentemente MPP Global ha ospitato due recenti incentrati sui ruoli degli elaboratori e dei titolari dei dati, per aiutare le aziende a comprendere le proprie responsabilità in base alle nuove normative.

I sondaggi condotti durante questi webinar hanno rivelato che, in vista dell'entrata in vigore del GDPR, la principale sfida identificata dal 34% dei partecipanti è garantire che i loro colleghi siano a conoscenza dei cambiamenti introdotti dalla legislazione e delle implicazioni di eventuali violazioni.

"Questi risultati dimostrano che c'è ancora del lavoro di preparazione da fare per l'arrivo del GDPR", ha dichiarato il CEO e co-fondatore di MPP Global, Paul Johnson. "Il GDPR prevede sanzioni potenzialmente catastrofiche per le aziende che violano la legge, quindi è certamente motivo di preoccupazione che molti dei nostri partecipanti abbiano ritenuto che non sia stato fatto abbastanza per educare il personale sulle responsabilità che ricadranno su di loro".

"MPP Global sta facendo tutto il possibile per aiutare le aziende a comprendere le proprie responsabilità in qualità di responsabili del trattamento dei dati nell'ambito del GDPR e per tale ragione ha creato contenuti completi", ha affermato Johnson. "È importante però che tali contenuti siano diffusi all'interno delle aziende, per garantire che non si verifichino costosi problemi di conformità."

Altre sfide segnalate dalle aziende includono la ripetizione delle procedure di richiesta dell'autorizzazione dai propri clienti, l'archiviazione e la sicurezza dei dati e la gestione delle richieste di dati personali. Questi problemi sono comuni tra i clienti di MPP Global e pertanto sono state apportate modifiche al software di gestione degli abbonamenti eSuite per rendere la conformità al GDPR molto più semplice.

"MPP Global ricopre il ruolo dell'elaboratore di dati per le principali società di pubblicazione, media e vendita al dettaglio che utilizzano un modello commerciale basato su abbonamenti e per tale ragione abbiamo sviluppato la piattaforma eSuite in maniera che soddisfi i severi requisiti della nuova legislazione GDPR", ha spiegato Johnson. "eSuite è conforme allo standard PCI-DSS di livello 1 già da diversi anni e pertanto ha fornito una solida base per costruire un ambiente conforme ai requisiti stabiliti dal GDPR."

Informazioni su MPP Global
http://www.mppglobal.com/
MPP Global offre eSuite, la piattaforma per la gestione di abbonamenti e fatturazioni più intelligente del mondo che offre alle aziende la libertà di implementare modelli commerciali flessibili che servono a far aumentare i flussi di entrate ricorrenti.

eSuite offre una gestione del ciclo di vita di nuova generazione che consente l'identificazione, l'acquisizione e la fidelizzazione dei clienti.

MPP Global ha sedi nelle Americhe, in Europa, in Medio Oriente e nella regione Asia-Pacifico e ha una comprovata esperienza nel massimizzare il valore del tempo di vita del cliente. Tra i clienti annoveriamo Sky, McClatchy, L'Equipe, Bonnier, Specsavers, Daily Mail, Racing Post e New Zealand Herald.

Per maggiori informazioni invitiamo a contattare:
Paul Rose, VP, Marketing, Europe presso MPP Global
+44 (0) 844 873 1418 oppure paul.rose@mppglobal.com

HUG#2188008