Release details

2017-12-04 06:30 CET
  • Print
  • Share Share
en it

Italeaf: il CdA di TerniEnergia riapprova la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2017

COMUNICATO STAMPA 4 DICEMBRE 2017

ITALEAF: il CdA di TerniEnergia riapprova la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2017

  • Integrate le note esplicative alla Relazione Finanziaria Semestrale Consolidata al 30 giugno 2017
  • Invariati i risultati economici e finanziari
  • Eletti i presidenti dei Comitati Controllo e Rischi e Parti correlate

Il Consiglio di Amministrazione di TerniEnergia, società quotata sul segmento Star di Borsa Italiana e parte del Gruppo Italeaf, riunito con la presidenza di Stefano Neri, ha provveduto alla riapprovazione della Relazione Finanziaria Semestrale Consolidata al 30 Giugno 2017.
Tenuto conto degli eventi occorsi in seguito al 28 settembre 2017, nonché delle richieste ricevute da Consob ex art. 114 comma 5, del TUF in data 8 novembre 2017 e oggetto di comunicato stampa diffuso in data 10 novembre 2017, si è ritenuto opportuno aggiornare ed integrare l'informativa precedentemente contenuta nella relazione finanziaria semestrale, con particolare riferimento alle valutazioni degli amministratori sulla continuità aziendale.
I risultati economici e finanziari conseguiti dalla Società a livello consolidato nel periodo chiuso al 30 Giugno 2017 restano invece invariati rispetto a quelli comunicati in data 28 Settembre 2017, ai quali si rimanda e che si riportano di seguito in sintesi:
RISULTATI CONSOLIDATI AL 30 GIUGNO 2017
I ricavi, pari a Euro 40,2 milioni (Euro 50,5 milioni al 30/6/2016; -20,4%), evidenziano il contributo in crescita dell'energy management, dei cantieri avviati in Tunisia e in Zambia e i ricavi attribuibili al progetto di riqualificazione ed efficientamento energetico di Copernico Torino.
L'EBITDA si attesta a Euro 6,8 milioni in diminuzione (-28,2%) rispetto al 30 Giugno 2016 (Euro 9,5 milioni), con Ebitda Margin pari al 17% (18,8% al 30/6/2016).
Il Risultato Operativo Netto (EBIT) è pari a Euro -6,2 milioni (Euro 5,9 milioni al 30 Giugno 2016), dopo ammortamenti, accantonamenti e svalutazioni per Euro 13 milioni circa. Le svalutazioni sono attribuibili in parte alla sospensione delle attività di EPC derivante dalle scelte assunte dal precedente management e in parte all'allineamento al valore di impairment di un asset.
Il Risultato netto pari a Euro - 6,5 milioni, rispetto a Euro 1,1 milioni al 30 Giugno 2016.
La Posizione Finanziaria Netta è pari a Euro 87,5 milioni (in sensibile riduzione rispetto a Euro 93,9 milioni al 31/12/2016). La Posizione Finanziaria Netta non corrente è pari a Euro 76,6 milioni, mentre la Posizione Finanziaria Netta a breve è pari a Euro 10,9 milioni. Il rapporto PFN/Patrimonio Netto si attesta a 1,62x pressoché costante rispetto a 1,63x al 31/12/2016.
Il Patrimonio Netto è pari a Euro 54,1 milioni (Euro 57,5 milioni al 31/12/2016), e tiene conto anche delle azioni proprie detenute in portafoglio, che ammontano a n° 1.012.998 (2,15% del capitale sociale).
La Relazione Finanziaria Semestrale Consolidata al 30 giugno 2017 riapprovata dal CDA di TerniEnergia in data 1 dicembre 2017 - unitamente alla Relazione contenente il giudizio della Società di revisione - sarà pubblicata in data odierna sul meccanismo di stoccaggio autorizzato "1INFO (www.1info.it) e sul sito internet della Società www.ternienergia.com (sezione Investor Relations).

Il Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari, Dott. Paolo Allegretti, dichiara, ai sensi del comma 2 dell'art. 154-bis del Testo Unico della Finanza, che l'informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri e alle scritture contabili.

COMITATI
TerniEnergia comunica che il Comitato parti correlate ha eletto il consigliere indipendente Stefania Bertolini quale presidente. Il Comitato parti correlate risulta così composto dai consiglieri: Stefania Bertolini (Presidente), Mario Molteni, Paolo Migliavacca. Il Comitato controllo e rischi ha, invece, eletto quale presidente il consigliere indipendente Paolo Migliavacca.  Il Comitato controllo e rischi risulta, quindi, così composto: Paolo Migliavacca (Presidente), Stefania Bertolini, Mario Molteni.

TERNIENERGIA (TER.MI), costituita nel mese di Settembre del 2005 e parte del Gruppo Italeaf, è la prima smart energy company italiana, impegnata a portare nel mondo soluzioni energetiche integrate e sostenibili. Organizzata in due linee di business strategiche (Assets e Smart solutions and services), con circa 400 dipendenti e una presenza geografica in quasi tutti i Continenti, con sedi operative e commerciali, TerniEnergia sviluppa soluzioni, prodotti e servizi innovativi basati su tecnologie digitali e industriali per la filiera energetica.
TerniEnergia, anche attraverso le sue subsidiaries (Softeco Sismat, Selesoft consulting, Greenled Industry, GreenAsm, Purify, Wisave, Ant Energy), persegue gli obiettivi di incremento della produzione di energia da fonti rinnovabili, del risparmio energetico e della riduzione delle emissioni, come stabilito dalla politica ambientale europea, e partecipa attivamente alla rivoluzione energetica della generazione elettrica distribuita e delle reti intelligenti.
TerniEnergia è il partner ideale per grandi utility, operatori della distribuzione e gestori delle reti, produttori di energia, pubbliche amministrazioni, clienti industriali e investitori che intendono realizzare grandi progetti per la produzione di energia rinnovabile, sistemi e impianti moderni ad elevata efficienza energetica, soluzioni per la gestione e la manutenzione delle infrastrutture e degli impianti elettrici.
TerniEnergia, attraverso una completa offerta tecnologica e commerciale, sviluppa e fornisce tecnologie, servizi e soluzioni rivolte a clienti pubblici e privati consumatori di energia. TerniEnergia è quotata sul segmento STAR di Borsa Italiana S.p.A..

Italeaf S.p.A. è tenuta a rendere pubbliche queste informazioni ai sensi del regolamento sugli abusi di mercato UE. Tali informazioni sono state fornite per la pubblicazione, attraverso i referenti di seguito indicati, alle ore 6.30 CET del 4 Dicembre 2017.

Il presente comunicato stampa è disponibile anche sul sito internet della Società: www.italeaf.com.

Certified Adviser

Mangold Fondkommission AB, +46 (0)8 5030 1550, è il Certified Adviser di Italeaf SpA su Nasdaq First North.

Per maggiori informazioni:
Filippo Calisti
CFO - Italeaf S.p.A.
E-mail: calisti@italeaf.com

Italeaf S.p.A., costituita nel dicembre 2010, è una holding di partecipazione e un acceleratore di business per imprese e startup nei settori dell'innovazione e del cleantech. Italeaf opera come company builder, promuovendo la nascita e lo sviluppo di startup industriali nei settori cleantech, smart energy e dell'innovazione tecnologica.
Italeaf ha sedi operative in Umbria a Terni e Nera Montoro nel Comune di Narni, a Milano e Lecce; ha filiali internazionali a Londra e a Hong Kong. La società controlla TerniEnergia, quotata sul segmento STAR di Borsa Italiana e attiva nei settori delle energie rinnovabili, dell'efficienza energetica e del waste management, Skyrobotic, azienda di sviluppo e produzione di droni civili e commerciali nelle classi mini e micro per il mercato professionale, Numanova, attiva nella produzione di polveri metalliche per la manifattura additiva e l'industria metallurgica avanzata e Italeaf RE, società immobiliare. Italeaf detiene, inoltre, una partecipazione di minoranza in Vitruviano Lab, organismo di ricerca attivo nei settori dei materiali speciali, della chimica verde e del cleantech.

HUG#2153604