Release details

2017-11-27 06:30 CET
  • Print
  • Share Share
en it

Italeaf S.p.A. : il CdA di TerniEnergia modifica deleghe ai consiglieri

COMUNICATO STAMPA 27 NOVEMBRE 2017

ITALEAF: il CdA di TerniEnergia modifica deleghe ai consiglieri

  • Conclusione procedimenti di verifica ai sensi dell'art. 42 del D.lgs. 28/2011 e del D.M. 31/12/2014

Il Consiglio di Amministrazione di TerniEnergia, società quotata sul segmento Star di Borsa Italiana e parte del Gruppo Italeaf, riunito con la presidenza di Stefano Neri, ha deliberato la modifica delle deleghe ad alcuni membri del CDA.
Nell'ambito dell'applicazione delle nuove Linee guida strategiche 2018-2020, che la Società vuol porre in essere al fine di rendere più efficiente la struttura e che sono state presentate al mercato in data 28 settembre 2017, il Consiglio di Amministrazione ha confermato Stefano Neri quale Amministratore delegato attribuendo al medesimo, oltre alla rappresentanza legale, come da Statuto, i poteri di ordinaria e straordinaria amministrazione della Società da esercitarsi con firma singola sino a Euro 12 milioni. All'Amministratore delegato, inoltre, sono state attribuite le deleghe alla gestione, attraverso compiti di supervisione, indirizzo e controllo le attività della Strategic business unit (SBU) "Asset" e della Business unit "On site engineering and operations", nonché la qualifica di "datore di lavoro" e tutti i poteri - e le connesse, conseguenti responsabilità - in materia di tutela dell'ambiente.
Al Consigliere esecutivo Laura Bizzarri sono stati attribuiti tutti i poteri per l'ordinaria amministrazione della Società, con il limite di Euro 2 milioni per singola operazione. Alla stessa sono state, inoltre, conferitele deleghe alla gestione, attraverso compiti di supervisione, indirizzo e controllo le attività della Strategic business uniti (SBU) Smart Services and solutions con il limite di Euro 6 milioni per singola operazione in relazione alla BU "Smart Trading" (acquisto e vendita di energia e gas).
Con riferimento al comunicato stampa diffuso in data 29 Settembre 2017, si precisa, inoltre, che al Vice Presidente Giulio Gallazzi non sono attribuite deleghe operative.
In conseguenza delle nuove linee strategiche e in coerenza con la nuova organizzazione sopra descritta, TerniEnergia procederà alla revisione delle procedure previste dal Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo 231e che nei processi di monitoraggio del rischio sarà coinvolto anche l'Internal Audit.
Il Consiglio di Amministrazione, in relazione a quanto già comunicato nel Resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2017, ha, infine, preso atto che il GSE (Gestore Servizi Energetici) ha comunicato la conclusione dei procedimenti di verifica ai sensi dell'art. 42 del D.lgs. 28/2011 e del D.M. 31/12/2014 relativi a due impianti fotovoltaici di proprietà rispettivamente di Società Agricola Fotosolara Bonnanaro Srl (di potenza pari a circa 0,7 MWp) e di Società Agricola Fotosolara Oristano Srl (di potenza pari a circa 0,9 MWp) - entrambe Joint Venture delle quali TerniEnergia S.p.A. detiene il 50% del capitale sociale - disponendo la decadenza dal diritto alle tariffe incentivanti di cui al suddetto Decreto e il recupero integrale degli incentivi percepiti, secondo modalità che saranno rese note con successive comunicazioni. L'ammontare complessivo degli incentivi oggetto del provvedimento non è ancora stato quantificato dal GSE.
Società Agricola Fotosolara Bonnanaro Srl e Società Agricola Fotosolara Oristano Srl proporranno ricorso avverso provvedimento innanzi al TAR del Lazio, ritenendo - anche sulla base del parere dei propri legali - che sussistano fondati elementi per un esito positivo dello stesso ricorso. 

TERNIENERGIA (TER.MI), costituita nel mese di Settembre del 2005 e parte del Gruppo Italeaf, è la prima smart energy company italiana, impegnata a portare nel mondo soluzioni energetiche integrate e sostenibili. Organizzata in due linee di business strategiche (Assets e Smart solutions and services), con circa 400 dipendenti e una presenza geografica in quasi tutti i Continenti, con sedi operative e commerciali, TerniEnergia sviluppa soluzioni, prodotti e servizi innovativi basati su tecnologie digitali e industriali per la filiera energetica.
TerniEnergia, anche attraverso le sue subsidiaries (Softeco Sismat, Selesoft consulting, Greenled Industry, GreenAsm, Purify, Wisave, Ant Energy), persegue gli obiettivi di incremento della produzione di energia da fonti rinnovabili, del risparmio energetico e della riduzione delle emissioni, come stabilito dalla politica ambientale europea, e partecipa attivamente alla rivoluzione energetica della generazione elettrica distribuita e delle reti intelligenti.
TerniEnergia è il partner ideale per grandi utility, operatori della distribuzione e gestori delle reti, produttori di energia, pubbliche amministrazioni, clienti industriali e investitori che intendono realizzare grandi progetti per la produzione di energia rinnovabile, sistemi e impianti moderni ad elevata efficienza energetica, soluzioni per la gestione e la manutenzione delle infrastrutture e degli impianti elettrici.
TerniEnergia, attraverso una completa offerta tecnologica e commerciale, sviluppa e fornisce tecnologie, servizi e soluzioni rivolte a clienti pubblici e privati consumatori di energia. TerniEnergia è quotata sul segmento STAR di Borsa Italiana S.p.A..

Italeaf S.p.A. è tenuta a rendere pubbliche queste informazioni ai sensi del regolamento sugli abusi di mercato UE. Tali informazioni sono state fornite per la pubblicazione, attraverso i referenti di seguito indicati, alle ore 06.00 CET del 27 Novembre 2017.

Il presente comunicato stampa è disponibile anche sul sito internet della Società: www.italeaf.com.

Certified Adviser

Mangold Fondkommission AB, +46 (0)8 5030 1550, è il Certified Adviser di Italeaf SpA su Nasdaq First North.

Per maggiori informazioni:
Filippo Calisti
CFO - Italeaf S.p.A.
E-mail: calisti@italeaf.com

Italeaf S.p.A., costituita nel dicembre 2010, è una holding di partecipazione e un acceleratore di business per imprese e startup nei settori dell'innovazione e del cleantech. Italeaf opera come company builder, promuovendo la nascita e lo sviluppo di startup industriali nei settori cleantech, smart energy e dell'innovazione tecnologica.
Italeaf ha sedi operative in Umbria a Terni e Nera Montoro nel Comune di Narni, a Milano e Lecce; ha filiali internazionali a Londra e a Hong Kong. La società controlla TerniEnergia, quotata sul segmento STAR di Borsa Italiana e attiva nei settori delle energie rinnovabili, dell'efficienza energetica e del waste management, Skyrobotic, azienda di sviluppo e produzione di droni civili e commerciali nelle classi mini e micro per il mercato professionale, Numanova, attiva nella produzione di polveri metalliche per la manifattura additiva e l'industria metallurgica avanzata e Italeaf RE, società immobiliare. Italeaf detiene, inoltre, una partecipazione di minoranza in Vitruviano Lab, organismo di ricerca attivo nei settori dei materiali speciali, della chimica verde e del cleantech.

COMUNICATO STAMPA
Nov 27, 2017

HUG#2151990