Release details

2017-07-20 08:16 CEST
  • Print
  • Share Share
en it

Italeaf S.p.A.: TerniEnergia cede il 50% di Purify Srl ad A.T.P. Srl

COMUNICATO STAMPA 20 LUGLIO 2017

ITALEAF: TerniEnergia cede il 50% di Purify Srl ad A.T.P. Srl

  • L'accordo con Appalti Tecnologie Progettazione Ambienti & Costruzioni (A.T.P.) ha previsto l'acquisizione da parte della società di engineering del 50% del capitale sociale della SPV recentemente costituita da TerniEnergia attraverso il conferimento del ramo d'azienda depurazione e bonifica delle acque di falda 
  • L'operazione ha previsto un corrispettivo della cessione pari a Euro 3,425 milioni che verrà regolato in due tranche: entro luglio 2017 per Euro 1,48 milioni ed entro luglio 2019 per Euro 1,94 milioni

TerniEnergia, società quotata sul segmento Star di Borsa Italiana e parte del Gruppo Italeaf, ha sottoscritto un accordo con Appalti Tecnologie Progettazione Ambienti & Costruzioni Srl (A.T.P.), con sede in Roma, per la cessione del 50% delle quote detenute dalla stessa TerniEnergia nella società Purify Srl, titolare di impianti di depurazione di rifiuti fluidi industriali e bonifica di acque di falda.

Il corrispettivo complessivo della cessione è pari a Euro 3,425 milioni, che verrà regolato in due tranche: entro luglio 2017 per Euro 1,48 milioni ed entro il 30 giugno 2019 per Euro 1,94 milioni.

Il contratto sottoscritto prevede il pegno a favore di TerniEnergia sulle quote di Purify Srl acquisite da A.T.P. a garanzia del pagamento del prezzo pattuito.

Gli atti di cessione relativi alle quote della SPV Purify Srl erano sottoposti a condizione risolutiva consistente nella mancata sottoscrizione di alcuni ancillary agreements (con A.T.P. e Saceccav, in qualità di appaltatore, per la costruzione di un impianto per il trattamento di rifiuti liquidi), entro lo scorso 15 luglio 2017. Il mancato avveramento di tale condizione ha quindi prodotto l'effetto di confermare definitivamente la cessione.

Le operazioni di costituzione di Purify Srl e di cessione del 50% della stessa a un partner tecnologico come A.T.P. Srl, in qualità di socio con un consistente track record nella progettazione e realizzazione di impianti di depurazione, consentiranno di concludere entro i primi mesi del 2018 la costruzione dell'impianto di trattamento dei rifiuti liquidi di Nera Montoro (TR), per una capacità complessiva di 58.000 mc/anno, e di avviarne l'attività produttiva.

"L'operazione risponde alla strategia intrapresa dal Gruppo TerniEnergia nel settore ambientale - ha dichiarato l'amministratore delegato di TerniEnergia, ing. Piero Manzoni - che intende perseguire l'obiettivo di rafforzare le attività di gestione industriale degli impianti di recupero di risorse marginali, anche attraverso il rafforzamento delle partnership con primari investitori internazionali del settore green e circular economy".

"La partecipazione alla costruzione e alla successiva fase di gestione di un impianto complesso ed articolato come quello di Nera Montoro - ha affermato l'amministratore delegato di A.T.P., ing. Pierluigi Ruopoli - rappresenta, per A.T.P. un'importante opportunità, soprattutto nell'ambito della valorizzazione ed affinamento delle proprie competenze".

TERNIENERGIA (TER.MI), costituita nel mese di Settembre del 2005 e parte del Gruppo Italeaf, è la prima smart energy company italiana, impegnata a portare nel mondo soluzioni energetiche integrate e sostenibili. Organizzata in quattro linee di business (Technical services, Energy management, Energy efficiency e Cleantech), con circa 400 dipendenti e una presenza geografica in quasi tutti i Continenti, con sedi operative e commerciali, TerniEnergia sviluppa soluzioni, prodotti e servizi innovativi basati su tecnologie digitali e industriali per la filiera energetica.
TerniEnergia, anche attraverso le sue subsidiaries, persegue gli obiettivi di incremento della produzione di energia da fonti rinnovabili, del risparmio energetico e della riduzione delle emissioni, come stabilito dalla politica ambientale europea, e partecipa attivamente alla rivoluzione energetica della generazione elettrica distribuita e delle reti intelligenti.
TerniEnergia è il partner ideale per grandi utility, operatori della distribuzione e gestori delle reti, produttori di energia, pubbliche amministrazioni, clienti industriali e investitori che intendono realizzare grandi progetti per la produzione di energia rinnovabile, sistemi e impianti moderni ad elevata efficienza energetica, soluzioni per la gestione e la manutenzione delle infrastrutture e degli impianti elettrici. TerniEnergia, attraverso una completa offerta tecnologica e commerciale, sviluppa e fornisce tecnologie, servizi e soluzioni rivolte a clienti pubblici e privati consumatori di energia. TerniEnergia è quotata sul segmento STAR di Borsa Italiana S.p.A..

Il presente comunicato stampa è disponibile anche sui siti internet delle Società: www.italeaf.com e www.ternienergia.com.

Certified Adviser

Mangold Fondkommission AB, +46 (0)8 5030 1550, è il Certified Adviser di Italeaf SpA su Nasdaq First North.

Per maggiori informazioni:
Filippo Calisti
CFO - Italeaf S.p.A.
E-mail: calisti@italeaf.com

Italeaf S.p.A., costituita nel dicembre 2010, è una holding di partecipazione e un acceleratore di business per imprese e startup nei settori dell'innovazione e del cleantech. Italeaf opera come company builder, promuovendo la nascita e lo sviluppo di startup industriali nei settori cleantech, smart energy e dell'innovazione tecnologica.
Italeaf ha sedi operative in Umbria a Terni e Nera Montoro nel Comune di Narni, a Milano e Lecce; ha filiali internazionali a Londra e a Hong Kong ed un centro di ricerca localizzato all'interno dell'Hong Kong Science and Technology Park. La società controlla TerniEnergia, quotata sul segmento STAR di Borsa Italiana e attiva nei settori delle energie rinnovabili, dell'efficienza energetica e del waste management, Skyrobotic, azienda di sviluppo e produzione di droni civili e commerciali nelle classi mini e micro per il mercato professionale, Numanova, attiva nella produzione di polveri metalliche per la manifattura additiva e l'industria metallurgica avanzata e Italeaf RE, società immobiliare. Italeaf detiene, inoltre, una partecipazione di minoranza in Vitruviano Lab, organismo di ricerca attivo nei settori dei materiali speciali, della chimica verde e del cleantech.

COMUNICATO STAMPA
Jul 20, 2017

HUG#2121603