Release details

2017-06-29 08:30 CEST
  • Print
  • Share Share

Bio-on presenta "The Matter". La tecnologia della bioplastica è ora open source al servizio dei ricercatori di tutto il mondo

Bio-on presenta "The Matter". La tecnologia della bioplastica è ora open source al servizio dei ricercatori di tutto il mondo

../THEMATTER_0120%20ok.jpg  

  • Bio-on metterà a disposizione gratuitamente la bioplastica Minerv PHAs, naturale e biodegradabile al 100%, a ricercatori, inventori, scienziati che pensano di poter cambiare il mondo e proteggere l'ambiente.
  • Verranno scelti i progetti più innovativi per sperimentare e dimostrare nuove applicazioni della bioplastica PHAs (poli-idrossi-alcanoati) per spingerne l'uso oltre i limiti conosciuti fino ad oggi.
  • Bio-on ha lanciato un nuovo sito web dedicato al programma "The Matter" sul quale si potrà inoltrare la propria proposta. Bio-on risponderà entro 30 giorni e valuterà eventuali finanziamenti alle ricerche.
 

BOLOGNA, 29 Giugno 2017 - Bio-on lancia una sfida al mondo della ricerca e annuncia il nuovo programma "The Matter, is how we change our world" con il quale la società che ha creato Minerv PHAs, la rivoluzionaria bioplastica naturale e biodegradabile al 100%, vuole coinvolgere ricercatori, inventori e scienziati di istituzioni pubbliche o private per scoprire nuove applicazioni per la bioplastica. Per cambiare il mondo e contribuire così alla salvaguardia del pianeta.

«Con il kit "The Matter" invieremo gratuitamente ai ricercatori che presenteranno i progetti più innovativi la quantità di bioplastica necessaria per i loro esperimenti» annuncia Marco Astorri, presidente e CEO di Bio-on. «Pensiamo sia un segnale importante, per la comunità scientifica e anche per il mercato, perché mettiamo a disposizione in modalità "open source" la nostra tecnologia che ha ottenuto finora oltre 60 brevetti e ha dimostrato di poter essere applicata in molteplici ambiti». I diversi gradi della bioplastica PHAs progettata da Bio-on possono infatti essere utilizzati nei seguenti settori: automotive, design, materiali flessibili o rigidi per il packaging, biomedicale, giocattoli fino alla recente Minerv Biocosmetics, l'innovativa micro polvere per la cosmetica e la nuova Minerv Biorecovery, la micro polvere che contribuisce ad eliminare l'inquinamento di petrolio dalle acque degli oceani. «I ricercatori dei laboratori Bio-on ci hanno spesso sbalordito negli ultimi 10 anni dimostrando l'estrema elasticità applicativa della bioplastica Minerv PHAs - spiega Astorri - ma siamo convinti che ci siano ancora tantissimi modi per offrire al mondo questo straordinario materiale che nasce dalla natura».  

Tutte le bioplastiche PHAs (poli-idrossi-alcanoati) sviluppate da Bio-on, sono ottenute da fonti vegetali rinnovabili senza alcuna competizione con le filiere alimentari, garantiscono le medesime proprietà termo-meccaniche delle plastiche tradizionali col vantaggio di essere completamente eco sostenibili e al 100% biodegradabili in modo naturale a temperatura ambiente.

Attraverso il nuovo sito web http://www.bio-on.it/thematter/ i ricercatori sono invitati a proporre idee e progetti basati sui poli-idrossi-alcanoati per sperimentare e dimostrare nuove applicazioni e per spingerne l'uso e le prestazioni oltre i limiti conosciuti fino ad oggi. Possono partecipare al programma scienziati o gruppi di scienziati di università, centri ricerca pubblici o privati. Bio-on risponderà entro 30 giorni, fornirà ai progetti selezionati la quantità di bioplastica PHAs necessaria per le attività di ricerca e valuterà eventuali finanziamenti o co-finanziamenti alle ricerche.

Informazioni per la stampa Angèlia S.r.l. Simona Vecchies +393351245190 - press@bio-on.it - Twitter  @BioOnBioplastic

 

THEMATTER_0046 ok b.jpg

 
 

THEMATTER_0075 ok b.jpg

 
 

 

Bio-on S.p.A.

Bio-on S.p.A., Intellectual Property Company (IPC) italiana, opera nel settore della bio plastica effettuando ricerca applicata e sviluppo di moderne tecnologie di bio-fermentazione nel campo dei materiali eco sostenibili e completamente biodegradabili in maniera naturale. In particolare, Bio-on sviluppa applicazioni industriali attraverso la creazione di caratterizzazioni di prodotti, componenti e manufatti plastici. Dal febbraio 2015 Bio-on S.p.A. è anche impegnata nello sviluppo della chimica naturale e sostenibile del futuro. Bio-on ha sviluppato un processo esclusivo per la produzione della famiglia di polimeri denominati PHAs (poliidrossialcanoati) da fonti di scarto di lavorazioni agricole (tra cui melassi e sughi di scarto di canna da zucchero e di barbabietola da zucchero). La bio plastica così prodotta è in grado di sostituire le principali famiglie di plastiche tradizionali per prestazioni, caratteristiche termo-meccaniche e versatilità. Il PHAs di Bio-on è una bio plastica classificabile al 100% come naturale e completamente biodegradabile: tali elementi sono stati certificati, da Vincotte e USDA (United States Department of Agriculture). La strategia dell'Emittente prevede la commercializzazione di licenze d'uso per la produzione di PHAs e dei relativi servizi accessori, lo sviluppo di attività di ricerca e sviluppo (anche mediante nuove collaborazioni con università, centri di ricerca e partner industriali), nonché la realizzazione degli impianti industriali progettati da Bio-on.

Emittente
Bio-On S.p.A. 
Via Dante 7/b 
40016 San Giorgio di Piano (BO) 
Tel: +39 051 893001 - info@bio-on.it 

 
Nomad   
EnVent Capital Markets Ltd
25 Savile Row W1S 2ER London
Tel. +447557879200
Italian Branch
Via Barberini, 95 00187 Roma
Tel: +39 06 896.841 - pverna@envent.it
Specialist
Banca Finnat Euramerica S.p.A.

Piazza del Gesù, 49
00186 Roma
Lorenzo Scimia
Tel: +39 06 69933446 - l.scimia@finnat.it

THEMATTER_pic1
Jun 29, 2017

THEMATTER_pic4
Jun 29, 2017

The Matter
Jun 29, 2017

THEMATTER_pic2
Jun 29, 2017

THEMATTER_pic3
Jun 29, 2017

HUG#2116426